Un’estate in festa

Citta dei bambini piccola

di Lorenzo Mantiglioni

Dal Piemonte alla Sicilia, dal Veneto alla Calabria passando per la Toscana, l’Umbria e la Campania, si riaccendono come luci colorate le feste di Legambiente. ( In corso in questi giorni Festambiente Vicenza dal 28 giugno al 2 luglio a Campo Marzo (Vi), ndr)Ad agosto, dal 4 al 15, si aprono le porte di Festambiente, il festival nazionale dell’associazione, che da ventinove anni raduna nel centro Italia oltre 50mila. Quest’anno, per 12 giorni, i tre ettari intorno al Centro nazionale Il Girasole di Legambiente, alle porte del Parco regionale della Maremma, si trasformano in una vera e propria cittadella. I visitatori potranno visitare la Città dei Bambini, assistere a dibattiti, spettacoli di teatro civile e presentazioni di libri, visitare mostre mercato, scegliere il punto ristoro in cui mangiare e assistere ai concerti. Interessante lo spazio di Scienzambiente, un festival nel festival per bambini dai 6 ai 14 anni dedicato alla scienza, alla tecnologia, all’archeologia e agli antichi mestieri. Nell’Ecocampo sport si potrà giocare a calcio, basket, football americano, rugby e baseball e sul Circuito cross per bici, gestito in collaborazione con Fiab Grossetociclabile, i bambini potranno divertirsi in sicurezza scoprendo la mobilità sostenibile e imparando l’educazione stradale. Per i più piccoli ci sono anche le letture e le merende con prodotti sani e biologici, mentre per i più avventurosi c’è l’Ecopiscina. La parola d’ordine, per gli adulti, sarà invece “economia civile e circolare”, con il nuovo spazio in cui scoprire le novità più sostenibili e incrociare domanda e offerta del mercato green. E poi, come sempre, spazio ai concerti: tra gli ospiti di quest’anno ci saranno Le luci della città elettrica (6 agosto), Bollani (8 agosto), Neri Marcorè (9 agosto) e Levante (12 agosto). 
Non solo Rispescia. A luglio, dal 14 al 16, si parte con Festambiente Paestumanità all’Oasi dunale di Paestum (Sa). Una festa riservata all’arte, grazie al lavoro di alcuni artisti campani che realizzeranno opere utilizzando materiale riciclato trovato in pineta o in spiaggia, ma anche all’inclusione sociale dei migranti che dà spunto al tema principale “terra, radici e approdi”. Venerdì pomeriggio in programma un dibattito e la proiezione del docufilm “Un paese in Calabria” di Shu Aiello e Catherine Catela. Sarà presentato anche il libro “Il suolo sopra tutto” di Paolo Pileri e Matilde Casa, un accattivante dialogo tra un urbanista e un sindaco. Al festival parteciperanno anche i Fanfara Station, gruppo formato dal polistrumentista e cantante tunisino Marzouk Mejri e il trombettista Charles Ferris, che si esibiranno il 15 luglio. Quasi in contemporanea Festambiente Foreste, che si terrà il 15 e il 16 luglio a Prim’Alpe, nel comune di Canzo (Co). Si parlerà di alberi e per entrare in contatto con la natura c’è un percorso sensoriale, da percorrere a piedi nudi, e i più piccoli potranno preparare pozioni per streghe e riprodurre i suoni della foresta. Sabato, dopo una cena biologica, concerto dei Mo’ Better Swing, eclettico quintetto che rielabora le grandi melodie italiane e straniere in chiave jazz e latin. Il 23 luglio a Lecco, precisamente nel comune di Galbiate, c’è Festambiente Monte Barro. Una giornata da passare tra concerti e visite guidate agli scavi archeologici e alla stazione ornitologica. Protagonista anche il gruppo El rosc a descord. Michele Canali, percussionista del gruppo, spiegherà lo stile musicale “bal-folk”. Ad agosto spazio alla Blue economy con il Festambiente Bluefest, in programma domenica 12 a Lauria, in Basilicata, per confrontarsi sul riciclo di materie, che invece di essere sprecate possono produrre reddito, e sull’innovazione sociale.


Con Festambiente torna Clorofilla Film Festival
Quest’estate si rinnova l’appuntamento con il Clorofilla Film Festival, la rassegna cinematografica che si svolge durante Festambiente attualità. Domenica 15 agosto fari puntati sull’alimentazione, e sui danni a livello globale che stanno facendo gli allevamenti intensivi e l’abuso di carne in tutto il mondo. L’allarme arriva dal documentario “Food reLOVution: tutto ciò che mangi ha una conseguenza”, del regista Thomas Torelli. «Il documentario nasce da uno studio sull’impatto ambientale – spiega Torelli – Mi ha sconvolto scoprire il forte legame tra inquinamento e scelte sbagliate in ambito alimentare. Con questo lavoro vorrei mettere in condizione le persone di capire che le scelte alimentari possono essere un atto rivoluzionario per cambiare il mondo».

ELENCO FESTE

Festambiente Vicenza – Campo Marzo (Vi) 28 giugno – 2 luglio
Luglio
19-23 Festambiente Sud  –  Puglia, Monte Sant’ Angelo (Fg)   
14-15 Festambiente della Saccisica  –  Veneto, Brugine (Pd) 
14-16 Festambiente Paestumanità – Campania, Paestum (Sa) 
15-16 Festambiente Foreste – Lombardia, Prim’Alpe, Canzo (Co) 
23 Festambiente Monte Barro  – Lombardia, Galbiate (Lc)
Agosto 
4-15 Festambiente Nazionale  –  Toscana, Rispescia (Gr)  
21 Festambiente Bluefest  –  Basilicata, Lauria (Pz)
Settembre
8-10 Festambiente TerraFelix  –  Campania, Succivo (Ce) 
14-17 Festambiente Mediterraneo – Sicilia, Palermo
Ottobre 
1 Festambiente Funghi e Zucche  –  Lombardia, Cuirone (Va)

www.festambiente.it

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *