Tutte le feste del Cigno

concerti

Grandi concerti. Teatro di qualità. Buon cibo biologico e a chilometro zero. Laboratori per bambini. Tavole rotonde per pensare un futuro migliore e possibile. Sono solo alcuni degli “ingredienti” delle Festambiente in Italia. Appuntamenti, alcuni in via di definizione, che da giugno in poi, fino ad ottobre, allieteranno la nostra lunga estate. Una rete di festival organizzata da Legambiente che è cresciuta con il tempo, la casa madre è quella del Centro di educazione ambientale di Rispescia a Grosseto. Da lì è partito negli anni un contagio positivo, a riprova di una formula di successo.

 «Il tema portante di quest’anno sarà l’economia civile, in cui è la società civile a diventare protagonista di un nuovo Stato sociale – dichiara Rossella Muroni, presidente di Legambiente – Proprio quello che accade con le Festambiente. Il loro successo mostra inoltre che le parole “sostenibilità”, “ambiente”, “biologico e a km zero” sono entrate nel dizionario comune e diventate veri e propri aggregatori per le persone. Non si ricerca più solo il divertimento fine a se stesso ma la possibilità dello stare insieme condividendo dei valori comuni». Un salto qualitativo che trova le sue risposte in Festambiente. 

www.festambiente.it

Giornalista professionista, da sempre si occupa di questioni ambientali, sociali e di genere. Dal 2003 a La Nuova Ecologia, il mensile di Legambiente, di cui è stata anche coordinatrice, oggi segue la cultura e non solo. Da sempre realizza servizi video (dalle riprese alla post-produzione) per la televisione e per il web. Tra le sue collaborazioni quella con il "Nuovo Paese Sera" e "Left- Avvenimenti". È presidente dell'associazione culturale Marmorata169 che si occupa di "racconto di città". Contatti: galgani@lanuovaecologia.it @eligalgani
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *