Matteo Fusilli

Con la scomparsa di Matteo Fusilli Legambiente e le aree protette perdono un amico

Matteo Fusilli

È scomparso ieri Matteo Fusilli, già Presidente del Parco nazionale del Gargano e di Federparchi, nonché membro del Direttivo Nazionale di Legambiente dal 1999 al 2007. Con Matteo se ne va una persona che più di tanti altri è stata interprete di una felice stagione per il mondo dei parchi nel nostro Paese. La sua formazione specifica sui temi del turismo gli hanno consentito di cogliere l’imprescindibile necessità di coniugare le ragioni della tutela del patrimonio naturale con le esigenze di valorizzazione e promozione del territorio.

Quest’approccio gli ha permesso di guidare il Parco nazionale del Gargano, uno dei più contrastati parchi italiani, facendolo emergere come esempio di buona gestione e conquistando un difficile e mai scontato consenso. Allo stesso modo ha guidato Federparchi portandone a compimento il lavoro di accreditamento, sia nazionale che internazionale, come soggetto rappresentativo delle istanze degli enti gestori.

Con la sua prematura scomparsa Legambiente e le aree protette perdono un amico, e la sua famiglia, alla quale esprimiamo il nostro cordoglio, può essere fiera di quello che Matteo ha fatto e di quello che ha seminato in questi anni. Il nostro abbraccio affettuoso va all a moglie e alla figlia

Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *