Quello striscione sotto gli occhi di Renzi

di Maria Maranò, Legambiente e Coalizione per il clima

Volevamo rendere evidente la contraddizione di un governo che organizza gli Stati generali sui cambiamenti climatici mentre sceglie una politica energetica basata sulle trivelle a mare e a terra. Il modo non violento era riuscire ad aprire uno striscione, con una scritta semplice e chiara: No Oil. Il momento più opportuno? La mattinata, durante l’intervento del ministero dello sviluppo economico, per contestare la politica economica ed energetica di questo esecutivo.

Un po’ di preparativi e organizzazione sono stati necessari. Come far passare lo striscione senza farselo sequestrare all’ingresso, scegliere la migliore postazione perché fosse visibile a tutti i partecipanti, mettere qualche ostacolo tra lo striscione e i commessi parlamentari per rendergli l’impresa del sequestro meno facile, allertare gli amici de “La Nuova Ecologia” per immortalare l’evento e rilanciarlo sui social. E così alla presenza del premier Renzi e della ministra francese Ségolène Royal quello striscione colorato (dai bambini) ha fatto irruzione: No Oil. La contraddizione è entrata prepotente nell’emiciclo parlamentare. Un po’ di trambusto, grazie ai clic dei fotografi e la curiosità dei giornalisti, ha fatto girare tutti verso lo striscione. I commessi, poverini, ci hanno messo un po’ a strapparcelo dalle mani.

Grande soddisfazione quando abbiamo capito che ce l’avevamo fatta, costringendo il presidente Renzi a rispondere, con qualche imbarazzo sulla politica energetica del suo governo. Un momento di panico l’abbiamo vissuto invece per trovare il verso giusto dello striscione, sotto i banchi e con numerosi commessi alle spalle. E alla fine c’è rimasto anche un piccolo dispiacere: non ci hanno restituito lo striscione, lo hanno trattenuto come corpo del reato. Speriamo che rimanga nell’archivio della Camera a testimonianza per i posteri di un’era dei fossili finalmente superata.

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *