Perugia-Assisi,
i passi per la pace

marcia-perugia-assisiDomani  l’appuntamento è con la marcia per la Pace Perugia-Assisi: sono attese decine di migliaia di persone.  «Rivendichiamo con forza che la pace è sempre una soluzione possibile, chiediamo l’immediato cessate il fuoco ad Aleppo e segnaliamo il rischio di una nuova devastante guerra in Libia. Purtroppo molti sono i segnali di una “terza guerra mondiale a pezzi” che ci sta circondando e strozzando. Dobbiamo dare un fortissimo segnale di ribellione a questa pericolosissima deriva. Per questo saremo in tanti a Perugia» commentano gli organizzatori. Anche stavolta a lanciare la marcia è stata la Tavola della Pace che coordina chi lavora nel nostro paese per promuovere la pace, i diritti umani e la solidarietà. Vi aderiscono centinaia di associazioni, organismi laici e religiosi ed enti Locali di tutta Italia. Da Legambiente all’Arci, dalla Cgil ai Comuni.

Il 9 ottobre sarà anche la Giornata nazionale del Camminare, promossa da FederTrek e giunta alla quinta edizione, a cui Legambiente ha aderito. Camminare, per gli organizzatori, non è solo un atto sportivo ma anche una scelta precisa nel fruire lo spazio urbano, le aree verdi, i beni culturali, le aree protette. Camminare apre alla socializzazione, alla condivisione, all’ecologia dei comportamenti. La Giornata nazionale del Camminare si lega idealmente a quella della Marcia Perugia Assisi con il proposito di superare le barriere dell’indifferenza e costruire percorsi di pace e solidarietà. 

 

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *