Nesi forum a Roma

Ieri l’incontro preparatorio all’appuntamento internazionale che si terrà a Malaga dal 19 al 22 aprile. Nella sede nazionale di Legambiente tanti i partecipanti. Da “Italia che cambia” al movimento delle “Transition town” fino agli imprenditori dell’innovazione.  Ed anche la visita a sorpresa del vicesindaco della capitale

nesi1ant-800x321

Un Forum dove far convergere idee e proposte per un mondo nuovo, sostenibile e di condivisione. “Vogliamo dimostrare che esiste un modello alternativo a quello del capitalismo imperante ed è quello del bene comune”  ha spiegato  Diego Isabel La Moneda ideatore del Nesi Forum, che si terrà dal 19 al 22 aprile del 2017 a Malaga, in Spagna.

Dal movimento della transizione all’economia del bene comune, saranno decine le sigle che in ogni paese del mondo lavorano da anni per costruire un’alternativa al capitalismo e che  si ritroveranno a Malaga. Ieri si sono già viste, in parte, a Roma per un incontro preparatorio nella sede della direzione nazionale di Legambiente. Ieri c’era “l’Italia che cambia” e le Transition towns, il Movimento della Decrescita Felice e la rete di Resilienze fino a privati cittadini che si vogliono rimboccare le maniche. E poi, a sorpresa, ha partecipato anche il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo.

“A Malaga non vi dovrete aspettare un convegno o una conferenza ma un vero e proprio incubatore sociale da cui si uscirà con dei progetti concreti sociali e politici”, ha spiegato La Moneda. L’obiettivo del Forum va ben oltre questo evento. Già da ora si stanno creando relazioni, esperti mettono a confronto le loro teorie, associazioni si scambiano suggerimenti. Per un futuro migliore.

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *