Migranti: no a decreti Minniti- Orlando, sit-in di protesta

cie

Associazioni, sindacati, organizzazioni e partiti contro il decreto legge Minniti-Orlando e il decreto sicurezza, in fase di conversione in Parlamento, e sui quali probabilmente verrà posta domani la fiducia alla Camera. Per protestare organizzeranno un presidio davanti a Montecitorio a partire dalle ore 17.

Secondo le organizzazioni – tra le altre Acli, Arci, Cgil, Cisl, Uil, Comunità di Sant’Egidio, Migrantes, Legambiente, Oxfam, Prc, Sei Ugl, Sinistra Italiana – i decreti rappresentano “un passo indietro sul piano dei diritti e della civiltà giuridica del nostro Paese”. “Attraverso un uso improprio della legislazione di urgenza, i due decreti, anziché intervenire sulle tante contraddizioni e i limiti dell’attuale legislazione, introducono nuove norme di discutibile efficacia, senza peraltro migliorare l’efficienza del sistema. Ad esempio si rilancia il ruolo dei Centri permanenti per il rimpatrio, nuova denominazione per gli attuali Cie, senza che ne venga modificata la funzione e assicurato il pieno rispetto dei diritti delle persone trattenute” si legge in una nota.

“Il legislatore prevede un’unica procedura per le espulsioni, valida tanto per chi proviene da percorsi di criminalità quanto per il lavoratore straniero privo di permesso di soggiorno, quando sarebbe al contrario opportuno prevedere percorsi di regolarizzazione individuale per chi si è inserito positivamente nel nostro Paese” continuano, dicendosi “fortemente contrari anche all’abolizione del secondo grado di giudizio per il riconoscimento del diritto di asilo”.

I promotori del sit-in ritengono poi “inaccoglibile” l’idea di “ricondurre la materia del ‘decoro urbano’ al tema della sicurezza” e “inopportuno il ricorso alla decretazione d’urgenza per riformare materie, come il diritto di asilo e le discipline sulla sicurezza urbana, che richiederebbero un più articolato confronto democratico”.

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *