Le cinque giornate del Cigno

 Cinque giornate dense di appuntamenti a Milano. Convegni, concerti, tavole rotonde e poi il X congresso di Legambiente per delineare gli obiettivi dell’associazione per i prossimi anni e riflettere sulle questioni ambientali e sociali che stiamo vivendo, partendo da un assunto preciso: “L’era del cambiamento”. 

Si comincia il 9 dicembre, con il Premio sterminata bellezza (ore 10.00, Stecca degli Artigiani, S.3, via Gaetano de Castillia 26): premiazione di esperienze e idee capaci di costruire processi in cui qualità ambientale, culturale e sociale convivono e creano nuova bellezza. In serata, Paolo Fresu e Bebo Ferra in concerto (ore 20.30 Auditorium di Milano, Largo Mahler).

Giovedì 10 dicembre sarà la volta di Un clima diverso per l’Europa, convegno internazionale (ore 9.30 Acquario civico, Viale G. B. Gaudio 2) sull’identità europea alla prova delle trasformazioni economiche e sociali, dei cambiamenti climatici, delle prospettive dell’economia circolare, dei nuovi diritti di cittadinanza.

Venerdì 11 dicembre prenderà il via il X Congresso nazionale di Legambiente (11–13 dicembre, spazi ex Ansaldo, Via Tortona 54), cui parteciperanno, oltre ai delegati da tutta Italia, rappresentanti di altre associazioni del mondo ambientalista, del volontariato, del turismo, ma anche della cultura e della politica. Il congresso, che si chiuderà domenica 13 dicembre vedrà anche la partecipazione dei ministri dell’Ambiente Gian Luca Galletti, al suo rientro dopo la Conferenza di Parigi, della Giustizia Andrea Orlando e delle Infrastrutture Graziano Delrio.

L’avvio sarà alle 10.30 con un’iniziativa di volontariato attivo a Largo delle culture per piantare nuove aiuole e arbusti in un’area occupata da un parcheggio abusivo, poi tutti all’ex Ansaldo per l’apertura dei lavori congressuali.

Sempre l’11 dicembre, si svolgerà la tavola rotonda “Nell’era del cambiamento. Cambia la politica?” (ore 19.30 Spazio plenaria Congresso, Via Tortona 54) sul ruolo dell’ambientalismo nella politica e il protagonismo delle donne (invito in allegato). Concluderà la serata “Tutte le fortune (Badavo ai badanti)”, presentazione del libro di e con Riccardo Taverna (ore 21.00 spazio incontri del Congresso, Via Tortona 54)

Il 12 dicembre sarà la volta delle Piazze: sette luoghi di confronto alla ricerca della Legambiente che verrà su Clima, Economia civile, Legalità, Mobilità, Reti territoriali, Suolo e Volontariato (ore 9.00 spazi ex Ansaldo, Via Tortona 54). Alle ore 13.00 Adottati, liberi, felici: appuntamento con i beagle liberati dall’allevamento lager di Green Hill, con il Pubblico Ministero che ha condotto l’inchiesta, gli educatori e le famiglie che hanno adottato i cuccioli. Alle ore 20.00, Ripensando Laura Conti, letture dalle sue opere accompagnate dalla chitarra di Maurizio Aliffi (Spazio incontri del Congresso, Via Tortona 54).

Domenica 13 dicembre, infine, la chiusura dei lavori congressuali. Il programma dettagliato è su www.congresso.legambiente.it, su www.lanuovaecologia.it servizi e la diretta dei lavori con LanuovaecologiaTV.

 

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *