A Ischia un Capodoglio accompagna Goletta Verde

I volontari di Goletta Verde, il battello ambientalista di Legambiente, hanno avvistato un grosso capodoglio al largo delle coste campane. Il cetaceo, di circa 17 metri, nuotava a quattro miglia da Foro di Ischia. Il capodoglio ha accompagnato per un lungo tratto la goletta Verde, prima del suo attracco ad Ischia. L’esemplare è poi sparito nelle acque a largo dell’isola, nel cosiddetto canyon di Cuma, una profonda valle sottomarina che ospita anche balenottere, stenelle, tursiopi e delfini comuni. «Uno splendido regalo – affermano da Legambiente – a trent’anni dall’istituzione del ministero dell’Ambiente e del primo viaggio di Goletta Verde».

Ed è a questo doppio anniversario che l’associazione dedica una mostra che racconta le azioni di tutela e valorizzazione della risorsa mare. «L’Italia – proseguono i volontari dell’associazione – è il Paese europeo con più aree marine protette e più ettari di mare e fondali difesi: ha saputo associare alle finalità di tutela, proprie di un’area protetta, il principio della fruizione sostenibile, ancorandosi saldamente alle comunità locali, sia in fase istitutiva che gestionale». 

Legambiente chiede il rilancio l’area marina protetta Regno di Nettuno, anche alla luce di recenti scoperte scientifiche. La Onlus Oceanomare ha osservato, in queste acque, la presenza di nove esemplari e di una unità sociale: «i cetacei – osservano gli esperti di Oceanomare – sostano nel canyon di Cuma non solo per alimentarsi, ma anche per riprodursi ed allevare i piccoli».

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *