In diretta nel mare di Roma

REPLICA La biodiversità marina esplorata attraverso i nuovi media. Alla “Casa del mare” di Ostia l’evento di Romanatura dedicato ai fondali dell’Area marina protetta delle Secche di Tor Paterno. In diretta da Roma il 20 settembre a partire dalle 10.30, con un collegamento dall’Expo di Milano  
SEGUI E TWITTA: #immersionidigitali
L’immersione del 5 agosto

Domenica 20 settembre la straordinaria biodiversità dei fondali dell’Area marina protetta delle Secche di Tor Paterno arriverà in diretta streaming anche nel Padiglione Italia ad Expo Milano 2015, in occasione delle #Immersioni digitali, l’evento social organizzato da RomaNatura tra la Casa del Mare di Ostia (Roma) e Milano, in collaborazione con “La Nuova Ecologia” e la sinergia dell’Agenzia Regionale del Turismo e dell’Agenzia Regionale per i Parchi.

#Immersioni digitali è un evento che unisce la modernità dei nuovi media e la tradizione secolare di un paesaggio dalla ricchissima e meravigliosa biodiversità marina.  Grazie alla diretta streaming delle immagini che provengono direttamente dalle maschere granfacciali di diving professionisti autorizzati, sia gli appassionati presenti alla Casa del Mare di Ostia che i visitatori di Expo 2015 potranno partecipare ad un vero e proprio viaggio attraverso le tante bellezze dell’Area marina protetta delle Secche di Tor Paterno.

“Siamo in una fase nella quale si può iniziare a fare un primo bilancio rispetto al progetto presentato per l’Expo 2015 che noi abbiamo voluto dedicare alle Secche di Tor Paterno – dichiara Maurizio Gubbiotti, Commissario straordinario di RomaNatura -, e questo è particolarmente positivo perché è cresciuta una fruizione che in forma sostenibile ha aumentato in maniera consistente la conoscenza e la passione rispetto a quei luoghi. Migliaia di persone – prosegue Gubbiotti – in questi primi mesi hanno frequentato le iniziative che sono andate dal pescaturismo ai pomeriggi nella Casa del Mare di Ostia con i laboratori di educazione ambientale, gli assaggi di cucina marinara, le storie di mare, la vendita del pescato, la mostra sulla pesca sostenibile”. “L’elemento più innovativo – conclude il Commissario di RomaNatura – è stato certamente quello del poter visitare e vivere l’Area marina protetta delle Secche di Tor Paterno attraverso maschere granfacciali affidate ai diving autorizzati e accreditati dall’Ente, ed è evidente che al di là del fatto che siamo di fronte all’unica riserva marina completamente sommersa dove l’immersione ad una profondità tra 16 e 60 metri è riservata a sub esperti, va esaltata e promossa una fruizione il più sostenibile possibile e davvero aperta a tutti. In questi giorni questo viene presentato anche a Milano nel Padiglione Italia in occasione delle due giornate dedicate al Sistema delle aree protette del Lazio”.

Vito Consoli, Direttore dell’ARP – Agenzia Regionale per i Parchi: “Al centro del Mediterraneo, con un territorio che va dal mare alle montagne alte quasi 2500 mt, il Lazio vanta un patrimonio unico di biodiversità rappresentato in questa occasione da alcune eccellenze delle nostre Aree Protette”.

Giovanni Bastianelli, Direttore dell’Agenzia Regionale del Turismo: “Le Secche di Tor Paterno a largo del Lido di Castel Fusano e a soli 26 km dal centro di Roma, sono un paradiso per sub e amanti della pesca sportiva. Quest’esperienza darà la possibilità di vivere una delle aree sottomarine del Lazio che nulla ha da invidiare a mete più rinomate, dimostrazione che Roma e il suo territorio hanno veramente un’offerta turistica a 360°, dal mare alla montagna.”

L’evento a Roma si svolgerà alla Casa del Mare di Ostia (via del Canale di Castelfusano 11 – Borghetto dei Pescatori) domenica 20 settembre dalle 10 alle 14.30, in concomitanza con gli eventi dell’Expo. Resta invece confermata per sabato 19 la consueta uscita in barcone di pescaturismo).

L’iniziativa si snoderà inoltre tra il Borghetto dei Pescatori e la Lega Navale di Ostia, dove RomaNatura invita la community digitale a darsi appuntamento (“pronti a partire” dalla Casa del Mare ore 10.00) per partecipare con foto e immagini all’evento.

Infine le attività di “Saperi e sapori nel mare di Roma”, la manifestazione promossa da RomaNatura per l’Expo 2015 con il contributo della Regione Lazio, in partenariato con Campagna Amica, C.R.E.A., Pesca Natura Turismo Soc. Cooperativa, sono spostate a domenica 20. Nel programma alla Casa del Mare, oltre le consuete attività di educazione ambientale, assaggi di cucina marinara, storie di mare, vendita del pescato, la mostra sulla pesca sostenibile, anche la mostra fotografica “La mia Ostia” di Aldo Marinelli e la mostra d’arte a cura dell’Associazione “Spazi all’arte”.

E’ possibile seguire la diretta (dalle ore 11.30 alle 13.00) su www.lanuovaecologia.itwww.romanatura.roma.it,  www.visitlazio.comwww.parchilazio.it , la pagina https://www.facebook.com/LaMiaOstia , e le pagine facebook dell’Ente https://www.facebook.com/Ente-Regionale-RomaNatura-https://www.facebook.com/Area-Marina-Protetta-SECCHE-DI-TOR-PATERNO

Si potrà inoltre intervenire durante la diretta anche via Twitter (#immersionidigitali #nelmarediroma #lazioexpo #EXPO2015 #lamiaostia #Ostia).

Appuntamento: domenica 20 settembre dalle ore 10.00 alle 14.30. Casa del Mare, via del Canale di Castelfusano 11 – Borghetto dei Pescatori (Ostia)
Pagine FB: EXPO RomaNatura; RomaNatura; VisitLazio
Twitter: @EnteRomaNatura; @Visit_Lazio
Instagram: @romanaturaexpo2015; @visit_lazio
website: www.romanatura.roma.it  www.visitlazio.com www.arplazio.it

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *