Il governo impugna il Piano casa della Liguria

fot di Genova vista dal quartiere Quezzi
La vallata del Fereggiano vista dal quartiere Quezzi di Genova (foto di Francesco Loiacono)

Una buona notizia per una Regione che non ha certo bisogno di nuovo cemento. Il governo ha impugnato il tanto contestato Piano Casa della Regione Liguria. Si legge nella nota stampa finale del Consiglio dei ministri di questa mattina che “si è deliberata l’impugnativa” per la Legge Regione Liguria n. 22 del 22/12/2015, “Modifiche alla legge regionale 3 novembre 2009, n. 49”. Il governo ha impugnato il Piano Casa ligure, perché “alcune disposizioni – continua la nota di Palazzo Chigi – consentendo interventi edilizi in aree tutelate senza prevedere il necessario rispetto delle procedure previste dalla legge statale e dall’ordinamento comunitario, vìolano la competenza legislativa esclusiva statale in materia di tutela dell’ambiente e di tutela del paesaggio di cui all’articolo 117 (primo e secondo comma, lettera S) della Costituzione”.

Inoltre, altre disposizioni “riguardanti l’approvazione di varianti da parte della Regione senza le prescritte autorizzazioni paesaggistiche – continua la nota del governo – vìolano l’articolo 117 (secondo comma, lettera S), della Costituzione, che riserva allo Stato la potestà legislativa in materia di tutela del paesaggio”.

Giornalista ambientale, per La Nuova Ecologia cura le sezioni inchiesta e storie. Per il canale video LanuovaecologiaTV realizza dirette streaming, video interviste e il montaggio di video servizi. Contatti: loiacono@lanuovaecologia.it @francloia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *