Idee, gusti e stili di vita di novembre

bompas-and-parr-museum
Sam Bompas e Harry Parr, i due ragazzi padri dell’iniziativa

Alimentazione. Se il cibo diventa cultura

La storia, l’evoluzione, la composizione, la scienza, la sociologia e l’arte di tutto ciò che ci nutre. È ciò che racconta il British museum of food, il primo museo al mondo del cibo inugurato al Borough market, lo storico mercato gastronomico di Londra. Attraverso esperienze dirette, si propone di mostrare gli aspetti più interessanti del cibo. L’obiettivo del progetto è provare a cambiare la vita delle persone, aiutandole a prendere in considerazione ciò che mangiano, a diffondere la conoscenza riguardo la salute e a riconoscere il ruolo del cibo nella cultura. «Non deve essere un semplice museo – dicono gli ideatori – ma l’inizio di un dibattito» Il British Museum of Food rimarrà aperto solo per tre mesi, fino a gennaio, sarà un allestimento temporaneo, ma, se l’esito sarà positivo, questo esperimento pilota potrebbe diventare un centro istituzionale di ricerca sulla cultura alimentare.
 bmof.org

Bioarchitettura
Bosco verticale Milano porta nuova residenze grattacieloIl Bosco Verticale, il grattacielo verde disegnato e progettato da Studio Boeri, si è aggiudicato a Chicago il premio come Migliore Architettura del mondo 2015 assegnato dal Council on Tall Buildings and Urban Habitat.
 Il progetto è una delle grandi eccellenze del nostro territorio, le due torri son alte centodieci e ottanta metri, affacciate rispettivamente su Via De Castillia e Via Confalonieri, a Milano, ogni terrazzo è piantumato con alberi e piante varie. L’effetto è quello di una grande foresta verticale.
stefanoboeriarchitetti.net

 

Fare la spesa. Supermarket senza spreco

supermercato-senza-imballaggi

Ha aperto da poco a Berlino il primo supermercato dove sono completamente inesistenti gli imaballagi. Il progetto è stato realizzato da due giovani imprenditrici tedesche. Nel loro negozio frutta, pasta, latte, qualsiasi tipo di cibo o bevanda è tenuto in grandi contenitori e i clienti possono acquistare solo la quantità che desiderano utilizzando i propri contenitori. Così si combatte lo spreco alimentare e il rifuto degli imballaggi di plastica e cartone.                  

original-unverpackt.de

Bambini. Cambio sostenibile
A Bologna sei asili nido hanno deciso di sperimentare esclusivamente l’uso dei pannolini lavabili per i loro piccoli ospiti. L’iniziativa mira a una riduzione dei rifiuti ma anche alla salulte dei bambini. Il tessuto dei pannolini lavabili infatti provoca meno irritazioni, non contiene il poliacrilato di sodio o il tributil-stagno (sostanza tossica), è traspirante e aiuta il bambino ad abbandonarli prima perché lascia percepire la sensazione di bagnato.
comune.bologna.it

il consiglio del mese

FONDO-CAFFEInvece di essere gettati i fondi del caffè possono essere riutilizzati, ad esempio come deodorante naturale per combattere i cattivi odori all’interno del frigorifero, della scarpiera, della cantina o di altre zone di casa. Fate asciugare i fondi del caffè, metteteli in una ciotolina e lasciatela poi agire per due giorni.

 

Ultimi articoli di

Un pensiero su “Idee, gusti e stili di vita di novembre”

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *