Giornalisti nell’Erba a raduno

giornalisti_nell_erba

L’11° edizione della giornata nazionale dei Giornalisti nell’Erba GNE2017  si terrà quest’anno nella capitale, nella bellissima cornice verde del Parco regionale dell’Appia Antica, all’Ex Cartiera Latina, il 19 maggio.

GNE2017 prevede, oltre a decine di eventi su ambiente, clima, scienza, informazione e nuovi giornalismi, anche la premiazione del Premio nazionale Giornalisti Nell’Erba 11, tema “Panta Rei?, al quale hanno partecipato migliaia di giovani e giovanissimi aspiranti reporter scientifico-ambientali di tutta Italia.

L’undicesima edizione, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e dell’assessorato all’Ambiente del Comune di Roma, è realizzata in partnership con Frascati Scienza e grazie al Parco regionale dell’Appia antica e la Regione Lazio,  con il sostegno del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti e della Fnsi e la collaborazione con la Lega Navale Italiana, l’associazione A Mano Disarmata, gruppo fondato da Paolo Butturini (segreteria Fnsi) che ha creato il forum multimediale e internazionale dell’informazione contro le mafie,  l’Enea e tanti altri partner prestigiosi che man mano si aggiungono per dare supporto all’organizzazione (seguite gli aggiornamenti). Quest’anno, per premiare i giovani reporter vincitori dell’11 edizione che parla di entropia, clima, energia, economia circolare, gNe vanta anche la collaborazione di Conai con i sei consorzi del suo sistema che garantiscono il ritiro di imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro, di Città del Sole, Explora Museo dei Bambini, di Acquario di Genova, dell’Hotel Collina di Collevalenza.

Il programma è ricco di eventi e laboratori per giovani di tutte le età. Alfredo Macchi, inviato delle reti Mediaset, terrà un workshop su come scovare le bufale in Tv; un piccolo team di collaudati giovanissimi reporter under 17 guideranno workshop su come realizzare interviste video che metteranno lì per lì sotto torchio i ricercatori dei grandi enti scientifici italiani ed altri esperti presenti, la Lega Navale proporrà viaggi neppure troppo virtuali in barca a vela, David De Angelis terrà il timone del team che si dedicherà alle infografiche sul clima, l’ENEA guiderà esperimenti “energetici”. E ancora, con Alessandra Perri di EcoPsycheLab si indagherà su come sollevarci dal senso di impotenza e rimboccarci tutti le maniche, innovare, inventare, scegliere e soprattutto rifiutare, non delegare la propria – seppur piccola ? responsabilità a politici e istituzioni. 

Previsto un nuovo format da sperimentare per parlare insieme di tema economia circolare, ma non solo di rifiuti e riciclo. Panta Rei ha un significato ben più vasto.

Protagonisti della giornata, i giovani gNe. Il team di “AmbienTool” – gNe della scuola media di Frascati –  proporrà workshop su interviste MoJo (mobile journalism) per i più piccoli; il team di Perugia, del progetto gNeLabJr di alternanza scuola lavoro con il liceo Alessi e con il liceo di Umbertide, farà altrettanto con i più grandi tirando fuori un reportage con testimonianze sul parco regionale dell’Appia Antica; la compagnia dei giovanissimi gNe di Monte Porzio Catone metterà in scena una performance sostenibile a beneficio dei colleghi di ogni parte d’Italia; e infine il team multimediale del progetto gNeLabJr, alternanza scuola lavoro in partnership con DVI99,  con l’Istituto Rossellini di Roma riprenderà la giornata per farne un racconto in immagini professionali.

A GNE2017 verrà anche Giorgio Pacifici, volto noto della Rai e non solo, pluripremiato giornalista scientifico e caposervizio per le trasmissioni scientifiche del TG2. Ivan Manzo, Gabriele  Vallarino, Giuseppe Toninelli e Sara Leone condurranno workshop su utilissimi tool per “giornalisti” di ogni età. Altra new entry tra i partner, Ideegreen.it.  Con una “lectio magistralis”, Matteo Di Felice, managing director del sito, esperto di web marketing, spiega come ha fatto a portare ad alti numeri un sito che parla di ambiente, e presenta la filosofia, i risultati raggiunti, la modalità di lavoro dove i collaboratori lavorano da remoto: “al centro di tutto c’è l’etica senza però perdere di vista il fatturato che è la leva indispensabile per alimentare la crescita”.

Con A Mano Disarmata, invece, dopo la proiezione dell’ultimo film documentario, si parla di ecomafia con giornalisti d’inchiesta, con Paolo Butturini  e con lo scrittore Gaetano Savatteri, giornalista e direttore artistico del Trame Festival, partner da tempo di gNe, che anche quest’anno offrirà quale premio a un piccolo team di vincitori, la possibilità di seguire come inviato di giornalistinellerba.it il festival di Lamezia Terme sui libri contro le mafie. Contiamo infine anche quest’anno su Lercio, ancora una volta impegnato nelle valutazioni satiriche e pronto ad una Lectio magistralis.

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *