FORMAZIONE

Rassegna on line 2012

 logo-ivgit

24 novembre 2012

 

Savona, lezione alla discarica del Boscaccio per gli studenti del corso di giornalismo ambientale

 

 

Vado L. 

Lezione alla discarica del Boscaccio per Gli studenti della XII edizione del corso Euromediterraneo di Giornalismo ambientale Laura Conti. I venti corsisti lo scorso 20 novembre hanno seguito una lezione tenuta presso la sede di Geotea dal presidente di Ecosavona Manlio Pacitti a cui è seguita una visita all’impianto di smaltimento di RSU del Boscaccio.

Dopo una parte introduttiva, l’ingegner Pacitti ha illustrato le caratteristiche dell’impianto e l’attività in esso svolta, dalla fase di pretrattamento dei rifiuti al recupero di biogas da discarica. Il punto di forza dell’impianto deriva dal fatto che, oltre al rispetto degli indirizzi normativi che regolamentano l’attività di discarica per la sicurezza ambientale, gli obiettivi e le politiche industriali Ecosavona , società partecipata da Comune di Vado Ligure e di Savona,siano convergenti con gli indirizzi fondamentali degli enti locali di riferimento. Questo coinvolgimento, che da sempre caratterizza la politica aziendale, è emerso anche recentemente in occasione dell’ampliamento della discarica negli impegni assunti unilateralmente dalla società nei confronti della Provincia e dei Comuni, in particolare con il Comune di Vado.

La costante collaborazione con gli enti locali ha portato a risultati positivi non solo in termini di ricaduta economica sul territorio, ma soprattutto per ciò che riguarda la sicurezza ambientale con la produzione di energia rinnovabile prodotta dal biogas di discarica che, oltre a soddisfare il fabbisogno energetico dell’impianto comporta una notevole riduzione dell’impiego di fonti fossili, ed con il recupero ambientale che attualmente è di circa il 38% della porzione di territorio precedentemente adibita a discarica.

La parte teorica si è conclusa con una visita all’impianto del Boscaccio ed in particolare all’impianto di cogenerazione, al capannone dove avviene il pretrattamento dei rifiuti e infine al piano di coltivazione della discarica dove vengono abbancati i rifiuti. Il corso di giornalismo ambientale di Legambiente, unico in Italia, si articola su programma di 6 settimane ed approfondisce aspetti scientifico–naturalistici, normativi e di comunicazione giornalistica: in totale 220 ore di lezione tra teoria e pratica che coinvolge anche soggetti del territorio. La lezione presso Geotea si inquadra in quella parte di corso che esamina il tema dello smaltimento dei rifiuti, affrontato da diversi punti di vista, e che comprende anche una lezione di Stefano Ciafani, vicepresidente di Legambiente sul tema della gestione dei rifiuti.

http://www.ivg.it/2012/11/savona-lezione-alla-discarica-del-boscaccio-per-gli-studenti-del-corso-di-giornalismo-ambientale/

 

alternat sost 

12 Novembre 2012

La dodicesima edizione del Corso Laura Conti al Campus Universitario. Tra gli incontri: Franco Foresta Martin del Corriere della Sera, Antonio Cianciullo di Repubblica, la conduttrice di Baobab Tiziana Ribichesu, Alexei Sorokin, Giovanni Impastato, Giovanni Tizian dell’associazione daSud. Occupati nel mondo dell’informazione ambientale il 40% degli ex-corsisti. Assegnate in dodici anni 126 borse di studi

Si tiene questa mattina nella sala della Giunta del Comune di Savona, alla presenza dell’ Assessore all’Ambiente Jorg Costantino, la conferenza stampa di apertura delladodicesima edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti. Organizzata nel Campus Universitario di Savona da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’iniziativa si conclude il 14 dicembre. Grazie al percorso formativo unico nel nostro Paese, oltre il 40% dei partecipanti è entrato nel mondo del lavoro attraverso nuove collaborazioni o ha riqualificato i rapporti già avviati. All’inaugurazione partecipano Alessandro Berta, Vicepresidente di SPES S.c.p.A., Roberto Romani, Presidente della Fondazione De Mari, Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria, Giorgio Mallarino, Presidente Federabitazione Liguria e Luca Biamonte, Direttore Corso Laura Conti.Il Corso Laura Conti propone ogni anno incontri con grandi giornalisti, docenti universitari ed esperti di settore. Un programma articolato in sei settimane, ciascuna dedicata a un argomento specifico: dai Fondamenti di ecologia globale alle Tecniche di giornalismo, dai Cambiamenti climatici alla Legislazione ambientale.

In programma lezioni sulle calamità naturali, l’abusivismo edilizio, il dissesto idrogeologico e un’intera giornata con Alexei Sorokin, esperto di sistemi energetici sostenibili. Tra i giornalisti Antonio Cianciullo (Repubblica), Franco Foresta Martin (Corriere della Sera), Sabrina Pisu (Euronews e Radio24), Roberto Onofrio, caporedattore del Secolo XIX. E Tiziana Ribichesu, vice capo Redattore Giornale Radio Rai che dirigerà un laboratorio radiofonico col fine di realizzare un Gr che verrà registrato presso gli studi di RadioSavonaSound. Spazio anche alle storie di ecomafia e antimafia con Toni Mira, capo redattore dell’Avvenire, Giovanni Tizian, Gruppo Espresso e associazione daSud, Rocco Sciarrone, docente di Sociologia che interverrà sui meccanismi di insediamento delle mafie nel Nord Italia. Il corso si rivolge a giornalisti professionisti e pubblicisti ma è aperto anche a laureati e diplomati interessati ad approfondire le tematiche ambientali e le tecniche di comunicazione. Una full immersion di 220 ore di lezioni teoriche, workshop e laboratori: impegnerà i 20 corsisti, selezionati in una rosa di oltre 100 domande di partecipazione, nell’approfondimento di tematiche scientifico-naturalistiche, normative e di comunicazione giornalistica.

Ogni studente lavorerà all’interno di un laboratorio redazionale per redigere articoli finalizzati anche alla pubblicazione di uno speciale de La Nuova Ecologia: sarà realizzato durante il workshop finale in cui gli studenti produrranno servizi sulle tematiche ambientali. Durante i fine settimana saranno organizzate escursioni e visite guidate. Al termine del corso, che prevede alcuni incontri per la degustazione di prodotti tipici, gli studenti riceveranno un attestato di partecipazione e di valutazione oltre a un cd con le dispense e i materiali dei singoli docenti. Molti tra i partecipanti potranno proseguire la formazione seguendo stage presso redazioni di media nazionali e uffici stampa di associazioni e istituzioni. L’iniziativa ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, ANEV, ed Enea. Il Corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Castalia, Ecosavona, Sogenus, Cobat, Coou, Ecopneus, Novamont, Power-One

http://www.alternativasostenibile.it/articolo/savona-capitale-del-giornalismo-ambientale-.html

 

 

 

 

 ilsegno news logo

 9 novembre 2012

PRESENTATO IL CORSO EUROMEDITERRANEO LAURA CONTI

Il giornalismo ambientale protagonista al Campus Universitario di Savona.
Anche quest’anno ha preso il via, infatti, il Corso EuroMediterraneo Laura Conti, organizzato dall’editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e con il patrocinio dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Un appuntamento di prestigio e di rilievo che è giunto già alla sua dodicesima edizione. Gli studenti, provenienti da ogni parte d’Italia, per sei settimane, affronteranno temi specifici dedicati ognuno ad un argomento di particolare rilevanza. 
Dal cambio di clima ai fondamenti di ecologia globale, passando per teorie e tecniche del linguaggio giornalistico. E ancora, lezioni su abusivismo edilizio, calamità naturali, dissesto idrogeologico.
«Sono due – spiega Alessandro Berta, Vicepresidente di SPES S.c.p.a. uno dei cardini organizzativi e promozionali su cui si basa il corso – le caratteristiche che conferiscono prestigio al Corso Laura Conti. Da un lato l’alta qualificazione dei docenti, professori universitari, giornalisti affermati ed esperti del settore che metteranno le proprie conoscenze al servizio dei 20 corsisti. Dall’altro la specificità e la qualità degli argomenti proposti. Verranno approfondite infatti tematiche legate all’ambiente ma anche tecniche di comunicazione, mediante 220 ore di lezioni teoriche, workshop e laboratori».
Tematiche importanti che necessitano di conoscenza e linguaggi adeguati, e quindi e soprattutto, di una professionalità ancora più marcata e specifica.
«Infatti – continua Alessandro Berta, sottolineando l’importanza di una formazione coerente e mirata – sono necessarie competenze giornalistiche specifiche che analizzino correttamente non solo gli eventi ambientali ma anche il rapporto tra ambiente, amministrazioni e territorio. L’informazione deve essere supportata dalla conoscenza. Purtroppo in Italia sono in molti a credere di essere ottimi comunicatori. In realtà c’è poca qualificazione e le amministrazioni spesso non premiano il merito, affidandosi a giornalisti poco esperti in materia ambientale».
Il corso di giornalismo ambientale Laura Corti è rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti. Ma non solo. E’ aperto a laureati e diplomati con interesse in materia.
«Se è innegabile l’attenzione che i mass media dedicano ai temi ambientali – illustra Santo Grammatico, presidente di Legambiente Liguria – è altrettanto vero che è necessaria una conoscenza profonda. La qualità può fare la differenza. Investire nella formazione altamente specializzata può rappresentare la strada per risolvere la crisi che sta attraversando il nostro Paese. Il Corso Laura Conti è un percorso formativo unico nel nostro paese che ha permesso a oltre il 40% dei partecipanti di entrare nel mondo del lavoro e questo è un dato davvero importante e significativo». Una prospettiva di lavoro concreta, quindi, nel difficile panorama dell’editoria italiana

http://www.ilsegnonews.it/index.php?option=com_content&view=article&id=904&catid=75&Itemid=223

 

 LOGO KEYGO

 9 novembre 21012

La dodicesima edizione del Corso Laura Conti al Campus Universitario. Tra gli incontri: Franco Foresta Martin del Corriere della Sera, Antonio Cianciullo di Repubblica, la conduttrice di Baobab Tiziana Ribichesu, Alexei Sorokin, Giovanni Impastato, Giovanni Tizian dell’associazione daSud. Occupati nel mondo dell’informazione ambientale il 40% degli ex-corsisti. Assegnate in dodici anni 126 borse di studio. 

Si tiene questa mattina nella sala della Giunta del Comune di Savona, alla presenza dell’ Assessore all’Ambiente Jorg Costantino, la conferenza stampa di apertura delladodicesima edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti. Organizzata nel Campus Universitario di Savona da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’iniziativa si conclude il 14 dicembre. Grazie al percorso formativo unico nel nostro Paese, oltre il 40% dei partecipanti è entrato nel mondo del lavoro attraverso nuove collaborazioni o ha riqualificato i rapporti già avviati. All’inaugurazione partecipano Alessandro Berta, Vicepresidente di SPES S.c.p.A., Roberto Romani, Presidente della Fondazione De Mari, Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria, Giorgio Mallarino, Presidente Federabitazione Liguria e Luca Biamonte, Direttore Corso Laura Conti. Il Corso Laura Conti propone ogni anno incontri con grandi giornalisti, docenti universitari ed esperti di settore. Un programma articolato in sei settimane, ciascuna dedicata a un argomento specifico: dai Fondamenti di ecologia globale alle Tecniche di giornalismo, dai Cambiamenti climatici alla Legislazione ambientale.

In programma lezioni sulle calamità naturali, l’abusivismo edilizio, il dissesto idrogeologico e un’intera giornata con Alexei Sorokin, esperto di sistemi energetici sostenibili. Tra i giornalisti Antonio Cianciullo (Repubblica), Franco Foresta Martin (Corriere della Sera), Sabrina Pisu (Euronews e Radio24), Roberto Onofrio, caporedattore del Secolo XIX. E Tiziana Ribichesu, vice capo Redattore Giornale Radio Rai che dirigerà un laboratorio radiofonico col fine di realizzare un Gr che verrà registrato presso gli studi di RadioSavonaSound. Spazio anche alle storie di ecomafia e antimafia con Toni Mira, capo redattore dell’Avvenire, Giovanni Tizian, Gruppo Espresso e associazione daSud, Rocco Sciarrone, docente di Sociologia che interverrà sui meccanismi di insediamento delle mafie nel Nord Italia. Il corso si rivolge a giornalisti professionisti e pubblicisti ma è aperto anche a laureati e diplomati interessati ad approfondire le tematiche ambientali e le tecniche di comunicazione. Una full immersion di 220 ore di lezioni teoriche, workshop e laboratori: impegnerà i 20 corsisti, selezionati in una rosa di oltre 100 domande di partecipazione, nell’approfondimento di tematiche scientifico-naturalistiche, normative e di comunicazione giornalistica.
Ogni studente lavorerà all’interno di un laboratorio redazionale per redigere articoli finalizzati anche alla pubblicazione di uno speciale de La Nuova Ecologia: sarà realizzato durante il workshop finale in cui gli studenti produrranno servizi sulle tematiche ambientali. Durante i fine settimana saranno organizzate escursioni e visite guidate. Al termine del corso, che prevede alcuni incontri per la degustazione di prodotti tipici, gli studenti riceveranno un attestato di partecipazione e di valutazione oltre a un cd con le dispense e i materiali dei singoli docenti. Molti tra i partecipanti potranno proseguire la formazione seguendo stage presso redazioni di media nazionali e uffici stampa di associazioni e istituzioni. L’iniziativa ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, ANEV, ed Enea. Il Corso ha ricevuto contributi da:Fondazione De Mari, Castalia, Ecosavona, Sogenus, Cobat, Coou, Ecopneus, Novamont, Power-One
Alternativa Sostenibile: portale di informazione sullo sviluppo durevole e sostenibile.

http://keygo.net/Edilizia/savona-capitale-del-giornalismo-ambientale.html

 

 

 

 

 logo-ivgit

8 novembre 2012

 

Savona, viente presentato il corso euromediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti

Savona, viene presentato il corso euro mediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti domani in sala Giunta alla presenza dell’assessore del comune di Savona Jorg Costantino

E’ in programma per domani a mezzogiorno nella Sala Giunta del comune di Savona la presentazione del Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti giunto alla dodicesima edizione.Intervengono Jorg Costantino, Assessore all’Ambiente della giunta comunale di Savona, Alessandro Berta, Vicepresidente di Spes , Roberto Romani, Presidente Fondazione De Mari, Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria, Giorgio Mallarino, Presidente Federabitazione Liguria, Luca Biamonte, Direttore Corso Laura Conti.

L’iniziativa, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente, ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, ANEV, ed Enea.Il Corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Castalia, Ecosavona, Sogenus, Cobat, Coou, Ecopneus, Novamont, Power-One Local sponsor: Ireos, Ticass Technical partner: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Stamperia Romana, Thesign Media partner: Qualenergia, associazione daSud, Alp, Greenreport.it, GreenMe.it, RadioSavonaSound, Ubik, L’Agenda, Terra. Partner stage: Ansa, EcoRadio, Left, Paese Sera, La Voce Web, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

http://www.ecodisavona.it/tag/corso-giornalismo-laura-conti/

 

 

 

 eco di savona

8 novembre 2012

Savona, viente presentato il corso euromediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti

Savona, viene presentato il corso euro mediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti domani in sala Giunta alla presenza dell’assessore del comune di Savona Jorg Costantino

E’ in programma per domani a mezzogiorno nella Sala Giunta del comune di Savona la presentazione del Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti giunto alla dodicesima edizione.Intervengono Jorg Costantino, Assessore all’Ambiente della giunta comunale di Savona, Alessandro Berta, Vicepresidente di Spes , Roberto Romani, Presidente Fondazione De Mari, Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria, Giorgio Mallarino, Presidente Federabitazione Liguria, Luca Biamonte, Direttore Corso Laura Conti.

L’iniziativa, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente, ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, ANEV, ed Enea.Il Corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Castalia, Ecosavona, Sogenus, Cobat, Coou, Ecopneus, Novamont, Power-One Local sponsor: Ireos, Ticass Technical partner: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Stamperia Romana, Thesign Media partner: Qualenergia, associazione daSud, Alp, Greenreport.it, GreenMe.it, RadioSavonaSound, Ubik, L’Agenda, Terra. Partner stage: Ansa, EcoRadio, Left, Paese Sera, La Voce Web, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

http://www.ecodisavona.it/tag/corso-giornalismo-laura-conti/

 

 

 

 

 savonasound

 8 novembre 2012

A Savona partito il corso di giornalismo Conti

Savona. Al Campus universitario di Savona è partita la dodicesima edizione del Corso Euromediterraneo di Giornalismo Ambientale intitolato a Laura Conti. L’iniziativa, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente, ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Comune di Savona, della SPES Spa – Campus Universitario di Savona, di Federparchi, del Parco Nazionale delle Cinque Terre, di ANEV ed Enea. Il corso è iniziato lunedì 5 novembre al Campus universitario di Savona ed è articolato su un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari. Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa si concluderà il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, comprende un laboratorio radiofonico di due giorni e, in conclusione, un workshop di una settimana. Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.900 sono state le domande di partecipazione e 111 le borse di studio assegnate tra i 295 studenti selezionati. Il corso ha ricevuto contributi da Fondazione De Mari, Castalia, Ecosavona, Sogenus, Cobat, Coou, Ecopneus, Novamont, Power-One. “Local sponsor” sono Ireos e Ticass, technical partner Confcooperative – Federabitazione Liguria, Stamperia Romana, Thesign.

http://www.rsvn.it/a-savona-partito-il-corso-di-giornalismo-conti.lits4c21430.htm

 punto savona

8 novembre 2012

A Savona partito il corso di giornalismo Conti

Savona – Sei settimane di seminari al Campus

Savona. Al Campus universitario di Savona è partita la dodicesima edizione del Corso Euromediterraneo di Giornalismo Ambientale intitolato a Laura Conti. L’iniziativa, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente, ha ricevuto il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Comune di Savona, della SPES Spa – Campus Universitario di Savona, di Federparchi, del Parco Nazionale delle Cinque Terre, di ANEV ed Enea. Il corso è iniziato lunedì 5 novembre al Campus universitario di Savona ed è articolato su un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari. Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa si concluderà il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, comprende un laboratorio radiofonico di due giorni e, in conclusione, un workshop di una settimana. Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.900 sono state le domande di partecipazione e 111 le borse di studio assegnate tra i 295 studenti selezionati. Il corso ha ricevuto contributi da Fondazione De Mari, Castalia, Ecosavona, Sogenus, Cobat, Coou, Ecopneus, Novamont, Power-One. “Local sponsor” sono Ireos e Ticass, technical partner Confcooperative – Federabitazione Liguria, Stamperia Romana, Thesign.

http://www.puntosavona.it/news/2012/11/08/a-savona-partito-il-corso-di-giornalismo-conti_2279be8c-f9f2-4b94-befe-93289b6dbfe9

 

 

 savonasound

1 ottobre 2012

A novembre torna il corso Laura Conti

Lezioni di 220 ore al Campus di Savona

Savona.Torna a novembre il corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Le lezioni inizieranno il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari. Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa termina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

***

 

 

 qualenergia

4 luglio 2012

Ultimi giorni per candidarsi al Corso di giornalismo ambientale “Laura Conti”

Ultimi giorni per candidarsi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti. C’è tempo fino a venerdì 6 luglio per iscriversi al Corso, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Ultimi giorni per candidarsi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura ContiC’è tempo fino a venerdì 6 luglio per iscriversi al Corso, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Il corso inizia il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari.

Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa termina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

 

***

 

 logo-ivgit

27 giugno 2012

Campus Savona: ultimi giorni per iscriversi al corso di giornalismo ambientale Laura Conti

Savona. C’è tempo fino a venerdì 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Il corso inizia il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari.

Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa termina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

 

*** 

 

 ilsostenibile

 27 giugno 2012

Ultimi giorni per candidarsi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti

 

C’è tempo fino a venerdì 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Il corso inizia il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari.

Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa termina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

 

***

 

 lastampa

19 giugno 

Ecco il premio per giornaliste “green”

 

Saranno tre le vincitrici: alla prima una borsa per partecipare  a un corso di giornalismo ambientale. Il 16 settembre termine ultimo per la consegna.

Consumo di suolo e svalorizzazione del territorio: sono i temi da approfondire e comunicare con un breve articolo per aggiudicarsi il Premio Giornalistico intitolato a Lidia Giordani. Organizzata da Oltre le Righe in collaborazione con Legambiente e Rinascita la quarta edizione si fregia, anche quest’anno, del patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati (in corso di conferma) oltre che quello dell’Associazione Stampa Parlamentare.
Un premio dedicato alle donne. Per partecipare, infatti, occorre essere una giornalista professionista, praticante, pubblicista o collaboratrice di testata e avere massimo di 35 anni. In palio, la partecipazione al Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti (circa 8 settimane di frequentazione full time, 350 ore di lezione, possibilità di partecipare a stage) che si svolgerà dal 5 novembre al 14 dicembre 2012 al Campus universitario di Savona. Il premio, sostenendo una giovane cronista impegnata sui temi ambientali, vuole ricordare Lidia Giordani, giornalista scomparsa quattro anni fa a soli 35 anni, che ha fatto della sua passione e della sua umanità il fulcro del suo modo di intendere la professione.

 

 

 ***

 

 

 

ilcassetto 

PREMIO LIDIA GIORDANI, IV EDIZIONE

Rivolto a giornaliste under 35. Sui temi del consumo del suolo e della valorizzazione del territorio.

 

Sostenere la figura delle giovani giornaliste impegnate sulle tematiche ambientali per favorire la conoscenza e la comprensione complessità degli eventi che ci circondano. Questo l’obiettivo della quarta edizione del Premio Giornalistico intitolato alla persona di Lidia Giordani, organizzato da Oltre le Righe e Legambiente Città Futura, rivolto alle giovani donne under 35 che fanno parte del mondo del giornalismo come professioniste o pubbliciste, ma anche come praticanti o collaboratrici di testata.

Per partecipare occorrerà presentare un articolo sui temi del consumo del suolo e della valorizzazione del territorio (tra i 3500 ed i 6000 caratteri).

Alla prima classificata verrà data la possibilità di iscriversi alla XII edizione del Corso Euromediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti, La Nuova Ecologia.

Il corso si terrà a partire dal 5 novembre al 14 dicembre 2012 presso il Campus Universitario di Savona, www.corsolauraconti.it ed inoltre le verrà donata un’opera a carattere ambientale del pittore Carlo Efisio Marrè Brunenghi.

Alla seconda classificata andrà l’opportunità di lavorare con uno stage di tre mesi presso l’Ufficio Stampa della Camera dei Deputati e un buono libri di 200 euro da spendere presso le librerie Rinascita di Roma. Ambedue i premi sono donati dall’Associazione Stampa Parlamentare.

Mentre per la terza classificata è previsto un buono libri di 100 euro delle edizioni Ambiente e Terra Nuova, da spendere presso la società Ecosmorzo di Roma.

La scelta di intitolare questo premio alla giornalista Lidia Giordani nasce dalla volontà di ricordare una donna con una vera passione per il giornalismo di ogni genere che se n’è andata troppo presto, dopo una breve e terribile malattia all’età di 35 anni.

Oltre ad essere stata una professionista nel suo lavoro, Lidia è stata una persona appassionata, versatile, scrupolosa e combattiva: un punto di riferimento che va promosso e valorizzato.

Per ulteriori informazioni: http://www.oltrelerighe.it

 

 

 ***

 

 

 

 roma notizie

QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO GIORNALISTICO INTITOLATO A LIDIA GIORDAni

 

Associazione Oltre le Righe, Premio Giornalistico Lidia Giordani

Oltre le righe è un’associazione di cittadini a diffusione nazionale che opera per la tutela e la valorizzazione della divulgazione culturale e scientifica, della partecipazione e della cittadinanza attiva, dell’ambiente e delle risorse naturali, del patrimonio storico, artistico e culturale, del territorio e del paesaggio; a favore di stili di vita, di produzione e di consumo e per una formazione improntati all’eco-sviluppo e a tutela dei consumatori, ad un equilibrato e rispettoso rapporto tra gli esseri umani, gli altri esseri viventi e la natura. Interviene, tra l’altro, nel campo dell’educazione e della formazione formale e non formale per favorire nei cittadini una coscienza sensibile ai problemi dell’ambiente e di un equilibrato rapporto tra essere umano e natura.

Lidia Giordani: una giornalista con la passione per l’economia. 
Scrupolosa, con una vera passione per il giornalismo economico, Lidia Giordani si è formata all’Istituto per la formazione al giornalismo ‘Carlo De Martino’ di Milano dopo essersi laureata in Lettere alla Sapienza nel 1997. 
Giornalista parlamentare, redattrice dell’agenzia Dire, Lidia, s’è ne andata troppo presto, dopo una breve e terribile malattia. Aveva appena compiuto 35 anni. 
Collaboratrice dell’Adnkronos nel settore economico e politico, approdata alla Dire, Lidia ha curato il settore economico del notiziario con dedizione e originalità. 
Dopo gli inizi romani alla rivista “La Sesta”, ha collaborato presso l’Ansa, il ‘Messaggero’ e diverse testate radiotelevisive, tra le quali Radio Blu Sat 2000 e Rtl 102.5. 
Ha svolto stage presso il Tg3 nazionale a Milano e collaborato con il settimanale ‘Donna Moderna’, il settimanale della Mondadori ‘Tu’, al mensile Jack, ‘Vespina edizioni’, I am. 
Ha firmato speciali del ‘Sole 24 Ore’ del Nord Est e del Centro Nord e per il mensile di ‘Milano Finanza’, ‘M’. Si è anche occupata del sito di informazione ambientalista e di sviluppo sostenibile ‘I Am’.

Gli intenti del Premio Giornalistico Lidia Giordani 
Lidia Giordani è stata una dei soci fondatori di “Oltre le Righe” e al progetto nel suo insieme ha lavorato con passione nonostante la malattia. 
Lidia, umanamente e professionalmente è stata una persona appassionata, versatile, scrupolosa e combattiva: un punto di riferimento che va promosso e valorizzato. 
Il Premio Giornalistico intitolato a suo nome, pertanto, intende ricordarla con il sostegno a una giovane giornalista impegnata in particolare sui temi ambientali per favorire la conoscenza e la comprensione della complessità degli eventi che ci circondano.

I premi 
Il Primo Premio consiste nell’iscrizione all’XII^ Edizione al Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti, La Nuova Ecologia. Il corso si terrà a partire dal 5 novembre al 14 dicembre 2012 presso il Campus Universitario di Savona, www.corsolauraconti.it e in un’opera a carattere ambientale del pittore Carlo Efisio Marrè Brunenghi.

Il Secondo Premio consiste in uno stage di tre mesi presso l’Ufficio Stampa della Camera dei Deputati e un buono libri di 200 euro da spendere presso le librerie Rinascita di Roma. 
Ambedue i Premi sono donati dall’Associazione Stampa Parlamentare.

Il Terzo Premio consiste in un buono libri di 100 euro delle edizioni Ambiente e Terra Nuova, da spendere presso la società Ecosmorzo di Roma.

Requisiti di partecipazione 
Età 35 anni massimo. 
Essere una giornalista: 
• professionista, 
• praticante 
• pubblicista 
• collaboratrice di testata.

Come partecipare 
Inviare: 
• Curriculum professionale 
• un articolo sui temi del consumo di suolo e della valorizzazione del territorio di 3.500 battute massimo 6.000 
• Scheda di partecipazione.

I documenti possono essere inviati, via email, oltrelerighe@libero.it, oppure via posta (farà fede la data di invio) a: Segreteria del Premio Giornalistico Lidia Giordani, presso Studio Legale Sterpetti, C.ne Clodia, 86, 00195, Roma, telefono 0637353185, telefax 0683395105, cellulare 3477334494, entro e non oltre il 16 settembre 2012.

Vincitrici 
Le vincitrici saranno nominate il 5 ottobre 2012. 
La Giuria Marco Fratoddi, direttore la Nuova Ecologia; Anna Laura Bussa, Associazione Stampa Parlamentare; Fabio Rosati, Ufficio Stampa Camera dei Deputati; Milena Dominici, capo Ufficio Stampa di Legambiente; un rappresentante di Radio Popolare Roma

Promotori 
Organizzato da: 
Oltre le Righe, Legambiente Città Futura

In collaborazione con: 
Legambiente Onlus, La Nuova Ecologia, Rinascita e Studio Legale Sterpetti

Patrocini: 
Presidenza Camera dei Deputati, Associazione Stampa Parlamentare

Media Partner: 
La Nuova Ecologia, Radio Popolare Roma e Paese Sera.it.

Credits 
Premio Giornalistico Lidia Giordani

Sede: Oltre le Righe, via dei Gelsi, 72, 00171 Roma

Segreteria del Premio Giornalistico Lidia Giordani: Studio Legale Sterpetti, C.ne Clodia, 86, 00195, Roma, telefono 0637353185, telefax 0683395105 
Email: oltrelerighe@libero.it 

 

 ***

 

 

notiziarionline 

Aperte le iscrizioni al Corso Euro Mediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti

 

 

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso Euro Mediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti. L’iniziativa è organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente, in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

Si parte il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari. Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa termina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza.

In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

 

 ***

 

 ultimoranotizie

 Aperte le iscrizioni al Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti – XII EDIZIONE

 

 

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione delCorso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Si parte il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari. Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativatermina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

 

 ***

 

12834_tafter 

 Corso di Giornalismo Ambientale Laura Conti

 

Organizzato in collaborazione con Legambiente e in partenariato con il l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, l’iniziativa si terrà per la terza volta in Liguria presso il Campus Universitario di Savona. Il corso, tenuto da giornalisti specializzati e docenti universitari, è rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti interessati ad approfondire le loro conoscenze in materia. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, è aperto anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale. Per l’edizione 2012 sarà formata una classe di venti studenti, fra italiani e stranieri, provenienti da paesi appartenenti all’ areadelMediterraneo.
LA STRUTTURA DEL CORSO: Il programma di 6 settimane approfondisce aspetti scientifico–naturalistici, normativi e di comunicazione giornalistica: in totale 220 ore di lezione tra teoria e pratica. Sono previste borse di studio integrali e parziali. Sono in programma visite guidate e incontri per la degustazione di prodotti tipici. Il percorso formativo prevede un workshop finale di unasettimana.
LEZIONI: Dal lunedì al venerdì, dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 14,30 alle 17,30. Ogni studente lavora all’interno del laboratorio redazionale e redige articoli finalizzati anche alla realizzazione di un laboratorio radiofonico di due giorni e alla pubblicazione di uno speciale del mensile La Nuova Ecologia. Al termine, ogni partecipante riceve un attestato di frequenza e di valutazione oltre a un cd con dispense e materiali dei singoli docenti. Dopo la fine del corso è possibile partecipare a stage presso testate giornalistiche e uffici stampa.

LE DOMANDE: Le adesioni, corredate di curriculum, dovranno pervenire entro il 6 luglio presso la Segreteria del Corso Laura Conti, via e–mail: formazione@lanuovaecologia.it, al numero di fax 06/32651904 o all’indirizzo: via Alessandro Serpieri 7, 00197 Roma. Gli studenti interessati alle borse di studio dovranno inoltre inviare un’autocertificazione con il reddito personale (o familiare) e la composizione del nucleo familiare. Per gli studenti selezionati, provenienti dall’estero, è garantita una borsa a copertura totale dei costi di iscrizione (compresi alloggio e prima colazione)

 

 

 ***

 

 paesesera

Aperte le iscrizioni alla XII edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti

 

 

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di gior-nalismo ambientale Laura Conti che si tiene anche quest’anno nel Campus di Savona. L’iniziativa si svolge dal 5 novembre al 14 dicembre e prevede laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. Il corso è organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Ingv.

Il successo del corso “Laura Conti”, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.900 domande di partecipazione e 111 le borse di studio assegnate tra i 295 studenti selezionati. Il corso di giornalismo, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia, ha ricevuto i patrocini di: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Anev, Enea, Pentapolis.

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplo-mati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. Previste lezioni e incontri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Antonio Cianciullo, La Repubblica, Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Toni Mira, Avvenire, Marina Forti, Il Manifesto, Tiziana Ribichesu, Giornale Radio Rai. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come Ansa.it, Agenzia Dire, EcoRadio, Left, Paese Sera, LaVoceWeb, Enpa, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

Il Corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Ecosavona, Renault Italia, Sogenus, Castalia, FG Riciclaggi, Power-One. Sponsor tecnici: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Cooperativa Aretè, Stamperia Romana, Thesign. Sono media partner del corso: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe e ubik Savona.
Media partner: Terra, L’Agenda, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe, Radio Savona Sound, Ubik Savona.

 

 ***

 

 

 

 campus savona logo

 Aperte le iscrizioni al Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale 

Laura Conti – XII EDIZIONE

ECOLOGIA, CULTURA, COMUNICAZIONE

 

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Si parte il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari.

Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa termina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

 

 ***

 

 

 

 ilsostenibile

Aperte le iscrizioni al Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti – XII EDIZIONE

 

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia e Legambiente in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Si parte il 5 novembre al Campus universitario di Savona con un programma di sei settimane e 220 ore di lezioni teoriche e pratiche, tenute da giornalisti specializzati e docenti universitari. Rivolta a giornalisti professionisti e pubblicisti, ma aperta anche a laureati o diplomati interessati alle conoscenze di base e alle tecniche dell’informazione ambientale, l’iniziativa termina il 14 dicembre e prevede borse di studio, laboratori redazionali, stage e attestato di frequenza. In programma visite guidate nel territorio della Liguria e degustazioni di prodotti tipici. Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, prevede un laboratorio radiofonico di due giorni e si conclude con un workshop di una settimana.

 

 

***

 

 

 alternat sost-1

 XII edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti

Al Campus universitario di Savona per il quarto anno consecutivo parte la XII edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti. Borse di studio, escursioni, workshop, in un percorso formativo unico nel nostro Paese. Oltre un terzo dei 295 partecipanti è entrato nel mondo del lavoro 

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che si tiene anche quest’anno nel Campus di Savona. L’iniziativa si svolge dal 5 novembre al 14 dicembre e prevede laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. In programma degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Liguria. Il corso, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, ha ricevuto i seguenti patrocini:Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Anev, Enea, Pentapolis.

Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.900 domande di partecipazione e 111 le borse di studio assegnate tra i 295 studenti selezionati.

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplo-mati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. Previste lezioni e in-contri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Antonio Cianciullo, La Repubblica, Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Toni Mira, Avvenire, Marina Forti, Il Manifesto, Tizia-na Ribichesu, Giornale Radio Rai. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come Ansa.it, Agenzia Dire, EcoRadio, Left, Paese Sera, LaVoceWeb, Enpa, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

Il Corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Ecosavona, Renault Italia, Sogenus, Castalia, FG Riciclaggi, Power-One. Sponsor tecnici: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Cooperativa Aretè, Stamperia Romana, Thesign. Sono media partner del corso: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe e ubik Savona. Media partner: Terra, L’Agenda, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe, Radio Savona Sound, Ubik Savona. Grazie ad AzzeroCo2 le emissioni di anidride carbonica dell’iniziativa saranno neutralizzate

 

 

 

 ***

 

 logo-ivgit

Campus Savona, aperte le iscrizioni alla XII edizione del corso di giornalismo ambientale

 

Savona. C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che si tiene anche quest’anno nel Campus di Savona. L’iniziativa si svolge dal 5 novembre al 14 dicembre e prevede laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. In programma degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Liguria.

Il corso, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Anev, Enea, Pentapolis.

Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.900 domande di partecipazione e 111 le borse di studio assegnate tra i 295 studenti selezionati.

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplomati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. Previste lezioni e incontri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Antonio Cianciullo, La Repubblica, Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Toni Mira, Avvenire, Marina Forti, Il Manifesto, Tizia-na Ribichesu, Giornale Radio Rai. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come Ansa.it, Agenzia Dire, EcoRadio, Left, Paese Sera, LaVoceWeb, Enpa, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

Il corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Ecosavona, Renault Italia, Sogenus, Castalia, FG Riciclaggi, Power-One. Sponsor tecnici: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Cooperativa Aretè, Stamperia Romana, Thesign. Sono media partner del corso: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe e Ubik Savona.

 

 

 ***

 

 

 greenreport

Corso di giornalismo ambientale Laura Conti 

Aperte le iscrizioni alla XII edizione

 

 

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che si tiene Al Campus universitario di Savona per il quarto anno consecutivo, dal 5 novembre al 14 dicembre.

 

I temi legati alla qualità dell’ambiente in cui viviamo rappresentano una delle principali preoccupazioni dell’opinione pubblica. Un’attenzione che richiede da parte dei mass media e di tutti gli attori della comunicazione ambientale, pubblici e privati, competenza e professionalità crescenti. Per questa ragione – nella ricerca di un modello di sostenibilità costruito su solide basi scientifiche e sull’impegno civile – da dodici anni Legambiente ed Editoriale La Nuova Ecologia promuovono il Corso EuroMediterraneo di Giornalismo Ambientale Laura Conti: una delle figure più significative nel panorama della divulgazione scientifico-ambientale del nostro Paese.

 

L’iniziativa, organizzata da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, prevede laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. In programma degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Liguria.

 

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplomati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. Previste lezioni e incontri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Antonio Cianciullo, La Repubblica, Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Toni Mira, Avvenire, Marina Forti, Il Manifesto, Tiziana Ribichesu, Giornale Radio Rai. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come Ansa.it, Agenzia Dire, EcoRadio, Left, Paese Sera, LaVoceWeb, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

 

Il successo del corso – punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale – è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.900 le domande di partecipazione e 111 le borse di studio assegnate tra i 295 studenti selezionati».

 

Il Corso è patrocinato da: Ministero dell’ambiente, Comune di Savona, Spes-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Anev, Enea, Pentapolis. L’iniziativa ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Ecosavona, Renault Italia, Sogenus, Castalia, FG Riciclaggi, Power-One. Sponsor tecnici: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Cooperativa Aretè, Stamperia Romana, Thesign.

 Media partner : Greenreport.it, Cobat, GreenMe, Radio Savona Sound, Rinnovabili.it, Terra, Ubik Savona.

Grazie ad AzzeroCo2 le emissioni di anidride carbonica dell’iniziativa saranno neutralizzate.

 

 

 ***

 

 

 

 symbola

 XI edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti

 

Aperte le iscrizioni alla XI edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti.

Borse di studio, escursioni, workshop, in un percorso formativo unico nel nostro Paese.

Oltre un terzo dei 295 partecipanti è entrato nel mondo del lavoro.

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di gior-nalismo ambientale Laura Conti che si tiene anche quest’anno nel Campus di Savona. L’iniziativa si svolge dal 5 novembre al 14 dicembre e prevede laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. In programma degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Liguria. Il corso, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Anev, Enea.

 

Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.700 domande di partecipazione e 101 le borse di studio assegnate tra i 275 studenti selezionati.

 

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplo-mati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. Previste lezioni e in-contri con giornalisti specializzati e docenti universitari tra cui Antonio Cianciullo, La Repubblica, Franco Foresta Martin, Corriere della Sera, Toni Mira, Avvenire, Marina Forti, Il Manifesto, Tiziana Ribichesu, Giornale Radio Rai. Dopo il corso è possibile proseguire la formazione attraverso alcuni stage presso uffici stampa e testate giornalistiche come Ansa.it, Agenzia Dire, EcoRadio, Left, Paese Sera, LaVoceWeb, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Are Liguria.

 

Il Corso ha ricevuto contributi da: Fondazione De Mari, Ecosavona, Renault Italia, Sogenus, Castalia, FG Riciclaggi, Power-One. Sponsor tecnici: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Cooperativa Aretè, Stamperia Romana, Thesign. Sono media partner del corso: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe e ubik Savona.

Media partner: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe, Radio Savona Sound, Ubik Savona.

 

Grazie ad AzzeroCo2 le emissioni di anidride carbonica dell’iniziativa saranno neutralizzate

 

 

 ***

 

 

 

images 

EuroMediterraneo, a Savona si impara la comunicazione ambientale

C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale “Laura Conti”, per il quarto anno consecutivo al campus universitario di Savona, dal 5 novembre al 14 dicembre.

Le tecniche dell’informazione ambientale saranno i temi dell’iniziativa, organizzata dall’editoriale La Nuova Ecologia, in collaborazione con Legambiente. Il percorso formativo (6 settimane per un totale di 220 ore) comprenderà lezioni e incontri con giornalisti specializzati e docenti universitari.

 

 

 

 ***

 

 

 

attico-news 

Workshop a Savona: corso di giornalismo ambientale

 

Al Campus universitario di Savona per il quarto anno consecutivo borse di studio, escursioni, workshop, in un percorso formativo unico nel nostro Paese. Oltre un terzo dei 295 partecipanti è entrato nel mondo del lavoro.

Sono aperte le iscrizioni alla XI edizione del Corso di giornalismo ambientale Laura Conti. C’è tempo fino al 6 luglio per iscriversi alla XII edizione del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti che si tiene anche quest’anno nel Campus di Savona. L’iniziativa si svolge dal 5 novembre al 14 dicembre e prevede laboratori, borse di studio e un workshop di una settimana in cui si producono servizi giornalistici sulle valenze naturali e sociali, le risorse e le opportunità di sviluppo dell’area. In programma degustazioni di prodotti tipici e visite guidate nel territorio della Liguria.

Il corso, organizzato da Editoriale La Nuova Ecologia in collaborazione con Legambiente e in partenariato con l’Istituto Nazionale di Geologia e Vulcanologia, ha ricevuto i seguenti patrocini: Ministero dell’Ambiente, Comune di Savona, SPES-Campus Universitario di Savona, Federparchi, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Anev, Enea.

Il successo del corso, punto di riferimento per la formazione dedicata al giornalismo ambientale, è testimoniato anche dai numeri delle precedenti edizioni. Oltre un terzo dei partecipanti, una volta terminato il corso, ha avviato rapporti di lavoro: dall’assunzione in qualità di praticanti giornalisti alla collaborazione con varie testate, uffici stampa di associazioni, enti o imprese private. Oltre 2.700 domande di partecipazione e 101 le borse di studio assegnate tra i 275 studenti selezionati.

Il percorso formativo, residenziale e a tempo pieno, dura 6 settimane e prevede 220 ore di lezione, tra teoria e pratica. Rivolto a giornalisti professionisti e pubblicisti, è aperto anche a laureati o diplomati interessati a conoscenze di base e tecniche dell’informazione ambientale. Previste lezioni e incontri con giornalisti specializzati e docenti universitari. Il Corso ha ricevuto contributi da Fondazione De Mari, Ecosavona, Renault Italia, Sogenus, Castalia, FG Riciclaggi, Power-One. Sponsor tecnici: Confcooperative – Federabitazione Liguria, Consorzio Eubios, Cooperativa Aretè, Stamperia Romana, Thesign. Sono media partner del corso: Terra, Cobat, Rinnovabili.it, Greenreport.it, GreenMe e ubik Savona.

[twitter-timeline id= username=]
Ultimi articoli di