Festambiente in Piazza

Quando: 7 agosto 2015–9 agosto 2015 giorno intero
Dove: Piazza Armerina (En)

Anche Piazza Armerina festeggia l’ambiente con la XIV edizione di Festambiente in Piazza. Lo scopo è quello di promuovere il territorio, quindi ci saranno associazioni, produttori e artigiani locali. Le mattinate saranno dedicate ai bambini e Villa Roma (che ospiterà l’evento) diventerà … Continua la lettura di Festambiente in Piazza

Quando:
7 agosto 2015–9 agosto 2015 giorno intero
2015-08-07T00:00:00+02:00
2015-08-10T00:00:00+02:00
Dove:
Piazza Armerina (En)
Contatto:
Festambiente in Piazza

visita GREST3
La nuova ecostazione

Anche Piazza Armerina festeggia l’ambiente con la XIV edizione di Festambiente in Piazza. Lo scopo è quello di promuovere il territorio, quindi ci saranno associazioni, produttori e artigiani locali. Le mattinate saranno dedicate ai bambini e Villa Roma (che ospiterà l’evento) diventerà un’enorme ludoteca. E poi dibattiti, mostre e musica allieteranno le giornate di tutti. Quest’anno però la festa ha una novità. Sarà finalizzata a promuovere “Piazza verso rifiuti zero”. È un progetto molto importante sia per l’impegno che il circolo Legambiente di Piazza Armerina ha profuso, sia per gli obiettivi che si pone. Il 6 giugno, dopo due anni dalla presentazione del progetto, è stata finalmente inaugurata l’Ecostazione, che ha come scopo quello di mettere a disposizione dei cittadini un posto dove poter raccogliere volontariamente carta, cartone, plastica, alluminio, acciaio e vetro, ossia tutti quei rifiuti a cui è possibile dare nuova vita. Aperta dal lunedì al sabato, la stazione fornirà ai cittadini le corrette istruzioni per fare la raccolta differenziata di qualità. L’intero arredamento della struttura è stato disegnato appositamente e realizzato con materiali facilmente recuperabili. Anche tutti gli impianti sono stati progettati all’insegna del risparmio energetico. Ad esempio, l’illuminazione sia esterna che interna prevede esclusivamente l’utilizzo di led. «Il progetto ha una forte connotazione educativa e sono stati previsti degli stimoli per i cittadini, in modo che concorrano alla realizzazione di una buona raccolta differenziata», spiega Paola Di Vita, presidente del circolo Legambiente di Piazza Armerina. «I materiali di scarto che ogni cittadino porterà verranno pesati per tipologia. Verrà assegnato un punteggio in base a una tabella di conversione. I punti accumulati, registrati su una tessera personale, potranno essere “barattati” con generi di prima necessità del valore corrispondente, sia dentro la stazione stessa, sia presso degli esercizi commerciali convenzionati». L’Ecostazione prevede poi di fare un lavoro di educazione sui residenti e non solo. Sono previsti incontri di educazione ambientale e concorsi per le scuole, seminari sugli stili di vita sostenibili, l’attivazione di un punto informativo sulle energie rinnovabili. Tutto questo perché è necessario recuperare uno stile di vita che non ci appartiene più ma che è fondamentale ritrovare per la nostra salute e quella del pianeta.

Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *