Giornalisti on the road

 Quasi 550 chilometri in due giorni, fra San Marino e piazza San Pietro, a Roma. E alla fine un premio simbolico ma graditissimo anche per La Nuova Ecologia che ha condiviso l’auto con la testata Giornalisti nell’erba e la Fima (Federazione italiana media ambientali). Si è svolto a maggio il decimo Ecorally, una gara di … Continua la lettura di Giornalisti on the road

Ecorally
Il nostro equipaggio dell’ecorally all’arrivo

 Quasi 550 chilometri in due giorni, fra San Marino e piazza San Pietro, a Roma. E alla fine un premio simbolico ma graditissimo anche per La Nuova Ecologia che ha condiviso l’auto con la testata Giornalisti nell’erba e la Fima (Federazione italiana media ambientali). Si è svolto a maggio il decimo Ecorally, una gara di regolarità dedicata alla mobilità ecologica alla quale hanno preso parte 31 equipaggi nell’ambito della “Coppa Fia Energie Alternative”. I piloti hanno utilizzato veicoli d’uso comune ma con motori a basso impatto ambientale, ibridi elettrici, Gpl, metano, bi-fuel, biocarburanti, con celle di combustione, a idrogeno ed elettrici. Per noi Giorgio Ventricelli (pilota e veterano della competizione) e Matteo Isidori (navigatore) erano a bordo di una Toyota Prius ibrida trasformata a Gpl da Oxigas di Forlì. Hanno attraversato l’Appennino fra il Passo del Grillo, Monte Oliveto e Civita Castellana, superando cinque prove segrete a velocità costante, rilevate con fotocellula e 16 pressostati per il rilevamento del tempo. Alla fine per loro il riconoscimento come equipaggio più green e la soddisfazione di aver contribuito da giornalisti on the road a diffondere la cultura della mobilità a basso impatto.

Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *