Un milione di firme per People4Soil

Un milione di firme per fermare il consumo e arginare il degrado del suolo: è l’obiettivo della Eci – Iniziativa dei Cittadini Europei People4soil, presentata a Torino dal palco di Terra Madre, per ottenere una efficace legislazione comunitaria per la tutela del suolo.

In Italia la raccolta firme sarà parte della campagna #salvailsuolo, promossa da una task force di associazioni che per 12 mesi collaboreranno per sostenere l’iniziativa dei cittadini europei: Acli, Coldiretti, Fai Fondo Ambiente Italiano, Inu, Legambiente, Lipu, Slow Food, Wwf, organizzeranno  iniziative, insieme al più vasto coordinamento italiano degli aderenti alla Eci che comprende complessivamente 80 realtà fra associazioni ambientaliste, ong di cooperazione, forum per il paesaggio, società e istituzioni scientifiche, associazioni cristiane di impegno sociale, organizzazioni di produttori agricoli e di consumatori biologici e perfino associazioni venatorie e ricreative.

«Le firme dei cittadini serviranno a trasformare una sensibilità sempre più diffusa sul suolo come risorsa rinnovabile e bene comune in un tema dell’agenda parlamentare europea – affermano i rappresentanti delle organizzazioni della task force – La sfida è duplice: imporre ai politici europei una corretta pratica di ascolto dei cittadini e fare in modo che le istituzioni europee riprendano in mano la bussola delle politiche ambientali. Le nostre organizzazioni da sempre richiamano i cittadini e le amministrazioni pubbliche alla loro responsabilità di custodi del territorio e delle sue risorse, ma questa consapevolezza non basta: occorrono anche regole e incentivi per riconoscere e premiare i comportamenti responsabili, come il riuso e la rigenerazione urbana, e sanzionare quelli speculativi. Queste regole devono essere comuni e condivise nella comunità degli Stati europei, per evitare dumping e forme di concorrenza sleale”.

Un primo risultato la Eci People4soil lo ha già raggiunto con il gran numero di soggetti della società civile che hanno deciso di sostenere l’iniziativa europea: sono 350 le organizzazioni che hanno aderito alla rete in 26 Stati membri (elenco completo su www.salvailsuolo.it). Un risultato che rappresenta anche un potente messaggio, perché la tutela del suolo riguarda tutti.

 

 

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *