C’era una volta un parcheggio

 

Trecento piante piantumate in piazza delle Culture, a Milano, per un totale di 175 metri quadrati di aiuole e 20 metri cubi di terra trasportata. Ha preso così il via il X congresso nazionale di Legambiente: un’azione dal forte peso simbolico e un dono alla città che ospita l’associazione.

Alle 8.30 erano una cinquantina le persone al lavoro – fra volontari, delegati e ragazzi del servizio civile – impegnati a piantumare cespugli di lantana, spiree, viburni, cortiolo e spino cervino fra gli alberi già presenti nelle piazzole. Oltre a regalare nuovo suolo e ossigeno alla città, Legambiente è riuscita anche a coinvolgere “persone comuni” in un’azione di volontariato attiva.

In quella che era una zona di fabbriche, nota come Ex Ansaldo, oggi sta nascendo una fabbrica di idee. Accanto al Museo delle culture e ai laboratori di prova del Teatro della Scala, il Cigno ha scelto insomma di dare il suo contributo donando un po’ di bellezza al capoluogo lombardo. Dove prima c’era una piazzola adibita a parcheggio, in parte cementificata e in parte coperta di terra morta, sono state create delle aiuole che verranno prese in adozione da Legambiente Lombardia, la quale si accerterà che il lavoro di oggi non verrà perso. Un evento in linea con la campagna di tesseramento 2016 dell’associazione ambientalista, “Naturalmente dirompente”, il cui scopo principale è la vittoria della natura contro il cemento.

La testata è nata nel 1978 con il nome di Ecologia (diventerà La Nuova Ecologia l'anno successivo) insieme ai primi gruppi ambientalisti... Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia
Ultimi articoli di

Parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *